Toolbar
04 Feb 2014

In occasione dei 10 anni di Facebook (il 4 febbraio 2004 fu fondato The Facebook), anche WineatWine rende omaggio al social network parlando di un binomio che non immaginereste: il vino e Facebook.

Si chiama Dammisole il vino lanciato nel 2012 su Facebook; prodotto nella zona di San Severo, in provincia di Foggia, viene prodotto da Gianfelice d’Alfonso del Sordo ed ha ovviamente la sua pagina fan dedicata sulla quale è possibile scoprire anche gli abbinamenti più riusciti a tavola attraverso la proposta di ricette tradizionali e la giusta musica di sottofondo.

Siete curiosi di sapere la prima persona che lo ha assaggiato? La risposta è ovvia: Mark Zuckerberg, creatore di Facebook ed appassionato di vini italiani.

Al giovane milionario è stata infatti inviata una cassa del moscato bianco “Facebook oriented” che, nonostante l’attitudine “tecnologica” e “social”, ha alle sue spalle una grande tradizione; era infatti apprezzato da Ferdinando IV di Borbone ed è stato riscoperto da qualche anno da Gianfelice che ha impiantato il vitigno in due nuovi vigneti ad hoc.

Marketing, buon vino e tecnologia si alleano per valorizzare il made in Italy!
Zuckerberg è stato sempre affascinato dall’Italia dove ha deciso di celebrare il suo matrimonio con Priscilla Chen!

Sulle nozze di Mark si sono dette molte cose, certamente la notizia più famosa è legata alla speciale clausola matrimoniale secondo la quale il giovane innovatore sarebbe “obbligato” a fare l’amore almeno una volta a settimana con la sua consorte!
Particolare anche la scelta della data, Zuckerberg ha infatti sposato Priscilla il giorno dopo la quotazione sull’indice Nasdaq dopo circa 10 anni di fidanzamento. Le nozze si sono svolte a sorpresa davanti ad un centinaio di ospiti che pensavano di essere stati invitati per festeggiare la laurea in medicina della ragazza!

Se tutte queste informazioni sono oramai note a molti, pochi invece conosceranno alcuni dettagli del rinfresco avvenuto da “Pierluigi”, storico ristorante di Campo de’ Fiori, scegliendo un menu rigorosamente vegetariano con tagliolini ai fiori di zucca, carciofi alla romana e mozzarella di bufala Campana Dop.

Cosa hanno bevuto? Un Fiano di Avellino presumibilmente della cantina Colli di Lapio di Clelia Romano.

Vota questo articolo
(2 Voti)
Wine

Bevendo gli uomini migliorano: fanno buoni affari, vincono le cause, son felici e sostengono gli amici.

Google+ plus.google.com/b/100684260859710572834/100684260859710572834/?rel=author

Lascia un commento






Il vino prepara i cuori

e li rende più pronti alla passione. 

Newsletter/Iscriviti







Metti Mi Piace e segui la tua passione per il Vino