Stampa questa pagina
29 Ago 2013

Gordon Matthew Sumner è un produttore di vino, prodotti biologici e buona musica. Egli sostiene campagne per salvare la foresta amazzonica e fa del suo stile di vita pulito e dello yoga un marchio di fabbrica.
Probabilmente parlandone così la vostra mente starà immaginando un eccentrico e ricco borghese col pollice verde ed una serie di passioni; certamente non vi sbagliate di tanto; ma quel che non immaginate è che le canzoni cantate da questo “signore” sono tra le più ascoltate al mondo. Ex membro dei Police, meglio conosciuto come STING, è stato un emblema della musica e del sound ricercato ed un ambito sex symbol.
Oramai da anni Sting ha acquistato una tenuta (Palagio – casa + 300 ettari) nella campagna fiorentina dove passa molto del suo tempo in compagnia della moglie Trudie Styler.

 

Amante dei prodotti biologici, dell’olio e della cucina toscana StingSting è stato tra i pionieri di quella che sarebbe diventata una moda per molti VIP: trasferirsi nella regione di Dante e dedicarsi al Winemaking.
Affidatosi al viticultore internazionale come Alan York e dall’enologo Paolo Caciorgna, il cantate ha prodotto bottiglie che in alcuni casi, vedi il Sister Moon 2007, sono andate subito sold out.
La moglie Trudy descrive così Sister moon alla rivista Vanity fair:

«Sister Moon è stato il primo vino prodotto seguendo i principi biodinamici e si tratta di un vino Igt Toscano, un blend di Sangiovese, Merlot e Cabernet Sauvignon. È stato molto apprezzato, quindi ne siamo molto orgogliosi. Con un aroma di pepe nero, liquirizia nera e more, Sister Moon è molto corposo, con tannini morbidi e rotondi. Anche Casino delle Vie è di una qualità molto alta, e sempre un Igt Toscano. Prende il nome da un appezzamento della nostra tenuta, ed è un mix di Sangiovese, Canaiolo, Colorino e altre varietà di uve».

Mentre a proposito di When we dance preferisce non fornire troppi dettagli:


«When We Dance, un suadente Chianti, composto al 95% di Sangiovese assemblato con Canaiolo e Colorino. Questo vino è di un nobile colore rosso rubino e al palato rivela un grande equilibrio, perfetto per accompagnare i piatti della cucina tradizionale toscana».

Sting ha anche inaugurato un punto vendita nel 2010 per commercializzare i prodotti biologici che coltiva nella sua tenuta di Figline Vadarno; il negozio si trova all’interno della tenuta del cantante.
L’azienda di Sting dà lavoro a 15 persone e produce anche miele di acacia, castagno e di melata, olio extravergine, verdure di campo, salumi di cinta senese e vino.

Wine

Bevendo gli uomini migliorano: fanno buoni affari, vincono le cause, son felici e sostengono gli amici.

Google+ plus.google.com/b/100684260859710572834/100684260859710572834/?rel=author