Toolbar
Selezione dei migliori Spumanti

Avevo sentito parlare della cantina di Chiara Ziliani, sebbene, colpevolmente, non ne avevo mai assaggiato i Franciacorta. Trovandomi al Vinitaly, quale migliore occasione per colmare questa lacuna? Sono quindi passato dallo stand degustando i diversi Franciacorta prodotti. Ho avuto quindi la possibilità di riscontrare una qualità media molto elevata insieme a una bellissima piacevolezza di beva. Un’esperienza sorprendente che merita essere riportata.

L’azienda conduce 15 ettari di vigna a basso impatto ambientale, ubicati nella zona del Franciacorta. Il vigneto si trova su un versante collinare morenico a 240 m sul livello del mare nel comune di Provaglio d’Iseo, con un'esposizione che spazia da da est a sud-ovest. Premesso ciò, le scelte della Cantina si sono sempre basate sulla costante ricerca della qualità nel completo rispetto della natura, osservando sempre il principio di originalità e di relazione con la terra di Franciacorta.

Anche oggi siamo in vena di bollicine!

La scelta è ricaduta su un’azienda Veneta: Col Vetoraz, che ha sede nel punto più alto del Cartizze, a S. Stefano di Valdobbiadene, a circa 400 metri sul livello del mare, in un angolo di paradiso dal quale è possibile ammirare questa fantastica zona zeppa di vitigni!

In questo posto meraviglioso la famiglia Miotto si è insediata già nel 1838 puntando da subito sulla coltivazione della vite; nel 1993 Francesco Miotto, assieme a Paolo De Bortoli e Loris Dall’Acqua, hanno dato vita a Col Vetoraz, una delle più interessanti e rinomate aziende della zona.

Il prodotto che degusteremo oggi è un'eccellenza all’interno della vasta scelta di Prosecco che potremmo andare a bere.

Sono una persona molto attenta ai dettagli, ai particolari ed alla presentazione dei prodotti; credo che il packaging faccia la sua parte, ma allo stesso tempo diffido di prodotti troppo studiati e fatti per piacere già dal primo impatto visivo.

E’ con questo background che mi sono avvicinato alla degustazione di questo prodotto dalla bottiglia molto accattivante, ideale per ristoranti, bar e discoteche.

Ho stappato la bottiglia cosciente che almeno, qualora non mi fosse piaciuto, avrei potuto ricavarci una bella lampada! 

Monterossa è una cantina storica della Franciacorta: sede a Bornato, 75 ettari di terreni vitati, 500 mila bottiglie annue, 4,5 milioni di euro di fatturato.

Controllata da Emanuele Rabotti, figlio del fondatore Paolo, “vanta” anche la presenza, nella proprietà, di Oscar Farinetti che possiede il 33% della società.

Campagne marketing accattivanti negli slogan e nel packaging sono alla base del look moderno di quest’azienda.

 

Dell’azienda San Salvatore abbiamo parlato spesso, con articoli su Jungano, Vetere e Pino di Stio.

Si tratta di un’azienda molto giovane, ma che ha cominciato davvero bene. Il perno fondamentale è Peppino Pagano, già impreditore di successo nel settore alberghiero, che ha fondato l’azienda. Entusiasmo, voglia di emergere ed eccellere e soprattutto di portare in alto lo splendido territorio del cilento.

Il Carso è un altopiano roccioso calcareo che si estende nel nord-est Italia, nella zona delle provincie di Gorizia e Trieste, in Slovenia Occidentale, in Istria Settentrionale e prosegue fino al nord-ovest della Croazia. Le rocce calcaree, notoriamente solubili a seguito dell’azione di alcuni agenti atmosferici, come l’acido carbonico contenuto nella pioggia, vengono modellate col tempo ed assumono forme mozzafiato oltre ad influenzare la composizione dei terreni.

Qui crescono querce, pini marini, rosa canina, timo, ginepro ed ovviamente le nostre amate viti!

Pagina 1 di 4

Il vino prepara i cuori

e li rende più pronti alla passione. 

Newsletter/Iscriviti







Metti Mi Piace e segui la tua passione per il Vino