Toolbar
20 Giu 2015

Oggi vi porteremo a fare un piccolo viaggetto nel vino del Friuli!

Degusteremo uno dei bianchi che, se lavorati in un certo modo, si fanno preferire al mio palato: un Sauvignon.

L’Azienda di questa volta è Komic, condotta dai fratelli Francesco, Claudio e Boris coadiuvato dal padre Eugenio. Tanta esperienza per coltivare le vecchie viti piantate sui “Sacri Colli”, tra la Conca d’oro fino a Rupis fino a 200 metri d’altezza.

I Komic producono il Blanc des Rupis che nasce da un uvaggio di Sauvignon Blanc, Riesling Renano e Ribolla Gialla, da uve raccolte nel vigneto di Rupis; un Pinot Grigio, uno Chardonnay, un Tocai Friulano, Ribolla Gialla, Cabernet ed il Sauvigno che degusteremo oggi.

Il colore è giallo paglierino chiaro, un’aroma prorompente e caldo frutti surmaturi gialli, peperone, salvia, menta e fiori gialli. Vino con una grande struttura con un’acidità piacevole che dona il giusto equilibrio a questo prodotto caldo.

Rispecchia la tipicità del vitigno, un vino molto piacevole, profumato, persistente.

Molti lo reputano un vino da aperitivo, mi sento di dissentire, io l’ho bevuto con un pasto a base di pesce e frutti di mare, andrebbe bene anche con formaggi a media stagionatura.

Va’ servito ad una temperatura di circa 10 gradi ed ha un costo che oscilla tra i 15 ed i 18 euro, un prodotto da acquistare e tenere lì

Wine

Bevendo gli uomini migliorano: fanno buoni affari, vincono le cause, son felici e sostengono gli amici.

Google+ plus.google.com/b/100684260859710572834/100684260859710572834/?rel=author

Lascia un commento






Il vino prepara i cuori

e li rende più pronti alla passione. 

Newsletter/Iscriviti







Metti Mi Piace e segui la tua passione per il Vino