Torniamo a parlare di Antonio Bellicoso, produttore di Montegrosso d’Asti che abbiamo intervistato in passato e di cui abbiamo recensito i vini di precedenti annate. Sono andato a trovarlo in azienda degustando i nuovi millesimi. Raccontiamo ora la Freisa d’Asti 2013.

 

Abbiamo già incontrato Antonio Bellicoso che ci ha raccontato la sua attività facendoci conoscere la sua azienda, la sua passione e la grande competenza che dimostra di avere in ogni singola operazione svolta in vigna e in cantina. Passiamo adesso alla degustazione dei suoi vini, piccoli grandi capolavori.
Passiamo in rassegna prima qualche parametro analitico delle uve impiegate. La Freisa ha una Concentrazione 19,5 – 20,5 ° babo, un estratto di 32-33 g/l e un PH di 3,6. La Barbera ha 22 – 23 ° babo, un estratto di 37 – 38 e un PH decisamente più acido, che non supera 3,3-3,4. Sono parametri di partenza che promettono molto bene e che giustificano le ipotesi di longevità di cui abbiamo già scritto.

Newsletter/Iscriviti







Metti Mi Piace e segui la tua passione per il Vino