Verdicchio dei Castelli di Jesi 2013 Classico Superiore Andrea Felici

Recentemente ho ricevuto un bel regalo di Natale! Cosa? Del vino ovviamente.
Un amico, recatosi nella mia enoteca di fiducia, si è fatto consigliare dal proprietario, che conosce molto bene i miei gusti, e mi ha comprato alcuni prodotti.
Tra i vini che ha scelto spicca Il Cantico della Figura, un Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva DOCG. Non l’ho mai bevuto e non ho mai assaggiato la sua versione “base”: oggi colmerò la seconda delle mie lacune.
Premetto che in enoteca non hanno sbagliato il consiglio: sono un fan del Verdicchio, vino dalle grandi potenzialità, che a mio parere è da menzionare quando si parla dei migliori bianchi italiani.
Conosco bene le Marche, ci ho vissuto qualche tempo, è una terra bella, spesso sottovalutata, fatta di distese verdi e tranquillità. L’azienda agricola biologica Andrea Felici ha sede ad Apiro, ai piedi del Monte San Vicino ed a circa 516 metri sul livello del mare; qui, a dominare il paesaggio incantevole c’è lui: il Verdicchio! Coccolato da escursioni termiche importanti tra giorno e notte, cullato dai venti e viziato dal clima asciutto: ottime premesse per un buon prodotto.
I marchigiani sono persone decise e senza fronzoli: due vini soli, un unico tipo di vitigno; solo Verdicchio, null’altro.

Newsletter/Iscriviti







Metti Mi Piace e segui la tua passione per il Vino