Wine

Wine

Bevendo gli uomini migliorano: fanno buoni affari, vincono le cause, son felici e sostengono gli amici.

Pallagrello (o Pallarello) è il nome tradizionalmente attribuito ad un vitigno autoctono dei monti del Matese della provincia di Caserta.

Nel dialetto locale, pallarello significa infatti "rotondetto", in riferimento agli acini del grappolo, che hanno forma piccola e tonda. È uno dei pochi casi di vitigno a bacca bianca e rossa.
Originario delle colline caiatine, se ne hanno numerose risultanze storiche, riconducibili secondo alcuni addirittura alla Pilleolata romana. Famosissimo sino a tutto l'Ottocento, se ne traeva uno dei vini favoriti dai Borboni.

Film Sideways (2004)

Il cast e la trama
Nel cast un grande attore e caratterista come Paul Giamatti (Miles), uno dei miei preferiti, specie nel film “La versione di Barney” che lo ha consacrato.
Commedia cult premiata con l’Oscar per la miglior sceneggiatura, ha incrementato il turismo nei luoghi in cui è stata girata.
La trama ci riporta l’esperienza di due ex compagni di classe profondamente diversi tra loro: Miles, professore di scuola media con un romanzo nel cassetto che non riesce a pubblicare, divorziato da un paio d'anni ma ancora molto depresso e Jack, attore di serie tv e pubblicità in procinto di sposarsi ma con ancora molti desideri da soddisfare. I due partono insieme per un viaggio tra i vigneti e i bar da degustazione della California, addio al celibato per Jack lungo una settimana.

Alzi la mano chi non ha mai gettato nel lavello del vino divento aceto o semplicemente vecchio, credendo di non poterne fare nulla solo perché imbevibile?
Un vero e proprio spreco vero?
Beh forse molti non sanno che esistono almeno 18 modi per dare una seconda vita al prezioso nettare:
 
1. I vino può essere utilizzato come disinfettante naturale per frutta e verdura. L’alcool presente nel vino scioglie le impurità sulla superficie e, secondo uno studio del 2005 condotto da Mark Daeschel della Oregon State University, i componenti nel vino sarebbero in grado di uccidere diversi tipi di agenti patogeni come la salmonella ed escherichia coli.


2. E’ stato dimostrato che il vino può essere usato anche per rimuovere macchie e impurità dalle superfici della cucina grazie alle sue proprietà sgrassanti. Daeschel (scienziato di cui sopra), sta lavorando alla realizzazione di un detergente a base di vino bianco, consiglia: “si consiglia di utilizzare vini bianchi secchi come il Sauvignon Blanc, perché non lascia residui di macchia e non appiccica..”
 

Newsletter/Iscriviti







Metti Mi Piace e segui la tua passione per il Vino