Eleonora Baldassini

Eleonora Baldassini

Eleonora 23 anni,Sommelier Master Class AIS delegazione di Roma. Sommelier ed organizzatrice di eventi e degustazioni nelle location più prestigiose di Roma.

L’Italia terra da sempre vocata alla coltivazione della vite grazie anche a condizioni pedoclimatiche favorevoli, offre uno scenario veramente vantaggioso per colture di qualità. Molte cantine infatti, mosse da passione e caparbietà, rivalutano dei territori spesso purtroppo dimenticati, come accade per la cantina vitivinicola Monte Somma Vesuvio. Sempre legati alle meravigliose radici di provenienza, misero a vite dei terreni abbandonati immersi nel Parco Nazionale del Vesuvio. Giuseppe Campanile nonchè fondatore dell’azienda, capì che questi territori sottovalutati erano in realtà fertili e capaci di donare dei vini di pregio ancora oggi. La nascita dell’azienda rappresenta dunque una significativa valorizzazione di questo terroir e di quei vitigni autoctoni messi nel dimenticatoio. Nicola Campanile titolare dell’azienda, ci lascia un’interessante intervista, dove spiega il lavoro che svolgono per tenere sempre alta la qualità dei vini e l’onore di questo paese chiamato “Pollena Trocchia”. Dalle risposte che ci sono state date, traspare anche una grande energia e soddisfazione di chi, nonostante tutto, riesce a realizzare un’azienda vitivinicola solo con le proprie forze.

Affascinanti e ruffiani con sentori che spaziano dal frutto maturo alla confettura, dalle spezie dolci alle note smaltate, i vini Passiti , catturano tutti i palati con la loro morbidezza.
Spesso vengono ottenuti da Vendemmia Tardiva, ovvero si lasciano sovrammaturare i grappoli direttamente in pianta, vendemmiando settimane dopo la consueta raccolta. Durante queste settimane, negli acini avviene una concentrazione maggiore del grado zuccherino, in particolare del glucosio e fruttosio, più dolce e più di qualità rispetto al primo. Alcuni vitigni specialmente gli aromatici, si prestano in maniera eccellente a questo tipo di appassimento come ad esempio moscati,malvasie,riesling e gewurztraminer.

Il Sauternes un vero e proprio miracolo della natura, che si compie a cinquanta chilometri a sud della francese Bordeaux.

In questo panorama suggestivo scorre il fiume Ciron, piccolo affluente della Garonna,  che senza dubbio svolge un ruolo fondamentale per questo prezioso passito. La temperatura delle acque infatti funge da mitigatore climatico sviluppando foschie serali che si alternano alla umidità mattutina e al clima caldo pomeridiano.

Newsletter/Iscriviti







Metti Mi Piace e segui la tua passione per il Vino